Il nostro sito web fa uso di cookies per un corretto ed efficiente funzionamento dello stesso sito, analizzare le visite e per consentirci di migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Per sapere di più su cosa sono i cookies, come li utilizziamo e come gestirli, leggi la nostra Informativa Cookies.

Milano Estetica

 

 

 

 

Chiamaci al numero: 0276398634

 

Blefaroplastica BAT (palpebre)

BlefaroplasticaLa bellezza di una donna non dipende dai vestiti che indossa né dall’aspetto che possiede o dal modo di pettinarsi. La bellezza di una donna si deve percepire dai suoi occhi (Audrey Hepburn).
Se i tuoi occhi appaiono più stanchi di quanto in realtà tu sia, o la loro età non coincide con la tua; se il tuo sguardo non comunica la tua anima o il tuo pensiero e desideri un cambiamento, potresti prendere in considerazione un intervento di chirurgia estetica dai risultati spesso sorprendenti, immediati e durevoli nel tempo.

Nel momento di decidere, sono molte le considerazioni da effettuarsi. L’importanza degli occhi per ognuno di noi è fuori discussione. Milano Estetica può aiutarti a compiere la scelta giusta. Il Dr. Noviello ti coinvolgerà in ogni passaggio del percorso chirurgico, valutando innanzitutto la corretta indicazione e l’idoneità a tale soluzione, mantenendoti costantemente aggiornata e informata sia nel periodo preoperatorio che nel postoperatorio.

Ma quali sono le motivazioni per scegliere il Dr. Sergio Noviello per la tua blefaroplastica?

Uno specialista che ha maturato grande esperienza nella chirurgia del volto, certificato dal Board dell’International Division of American Board of Cosmetic Surgery e dalla World Academy of Cosmetic Surgery, che esegue centinaia di interventi ogni anno. Noto per i suoi risultati semplici, naturali, rispettosi dei tessuti e soprattutto per il suo innovativo concetto di chirurgia estetica BAT (Bloodless Athraumatic Technique) che permette interventi senza dolore con tempi di recupero fino al 70% inferiori rispetto alle tecniche tradizionali, che nella blefaroplastica coincidono con un postoperatorio di pochi giorni.
Un professionista che considera fondamentale la sicurezza dei pazienti in ogni ambito, la cui abilità, precisione, talento naturale e le innovative soluzioni sono riconosciute a livello internazionale.

GUIDA ALLA BLEFAROPLASTICA BAT
Assenza di dolore e recupero postoperatorio di pochi giorni

La tecnica chirurgica, il posizionamento dell’incisione, il quantitativo di cute e borse adipose da eliminare sono tutte opzioni esclusivamente personali e dipendono completamente dalle tue caratteristiche anatomiche. Questa sezione ti aiuterà a comprendere in modo semplice e agevole l’intervento che potrebbe finalmente cambiare il tuo look.

TECNICA CHIRURGICA

"BLEFAROPLASTICA BAT” è il termine coniato dal Dr. Sergio Noviello per una innovativa e specifica tecnica chirurgica ambulatoriale eseguite in anestesia locale con sedazione. I pazienti sottoposti a interventi di blefaroplastica con questa tecnica necessitano di un tempo di recupero postoperatorio di soli pochi giorni. Il disagio dopo l’intervento e la necessità di riposo sono ridotti in modo rilevante rispetto alle tecniche tradizionali, soprattutto grazie all’impiego di strategie chirurgiche che limitano la perdita di sangue intraoperatoria, principale responsabile dei fenomeni postoperatori, e riducono al minimo i traumi dei tessuti, da queste importanti considerazioni l’impiego dell’acronimo BAT (Bloodless Atraumatic Technique ovvero in italiano tecnica atraumatica esangue). Questa innovativa tecnica è anche associata ai più bassi tassi di reintervento pubblicati nella letteratura scientifica internazionale. (meno del 1 % nella esperienza del Dr. Noviello), di gran lunga inferiori rispetto alla media nazionale americana.
Usando una tecnica chirurgica tradizionale, i pazienti si lamentano spesso di un notevole gonfiore, di ecchimosi, di dolore e di inabilità temporanea. Impiegando le tecniche di CHIRURGIA ESTETICA BAT, l’edema risulta minimo, i lividi sono molto rari, il dolore trascurabile e il disagio postoperatorio è diminuito ai minimi termini. A tutti i pazienti vengono illustrate e consegnate specifiche istruzioni postoperatorie per affrontare adeguatamente i primi giorni successivi all'intervento. Se queste istruzioni vengono seguite scrupolosamente è prevedibile conseguire un ritorno alle normali attività della vita quotidiana in pochi giorni (solitamente 5-7 per la blefaroplastica superiore, 7-10 per la blefaroplastica completa),  fatta eccezione per l’esercizio fisico pesante. Anche la guida di un autoveicolo e la ripresa delle attività lavorative sono nettamente anticipate rispetto alle tecniche tradizionali, in genere dopo tre giorni.

Tra gli specifici fattori chirurgici che hanno contribuito a raggiungere questi risultati in termini di riduzione di gonfiore, ecchimosi e dolore, sottolineiamo le tecniche di coagulazione scrupolose (NO BLOOD TECHNIQUE), la manualità chirurgica più delicata e rispettosa dei tessuti (NO TOUCH TECHNIQUE), anche in fasi poco considerate come l’infiltrazione di anestetico locale che si rivela completamente privo di traumi, e lo strumentario chirurgico sofisticato e appositamente studiato. E inoltre, di preziosa importanza, la riduzione dei tempi operatori, possibile grazie ad un’analisi scrupolosa dei pazienti durante le visite preoperatorie, dal punto di vista anatomico e funzionale. Tale strategia consente anche di migliorare il risultato estetico, a breve e lungo termine, minimizzando le complicanze.

Nelle tre settimane successive a un intervento di BLEFAROPLASTICA BAT si deve evitare di sollevare carichi pesanti e di eseguire esercizio aerobico intenso. In genere è possibile tornare al lavoro entro pochi giorni, anche il giorno dopo se ci si sente all'altezza, a meno che il lavoro richieda sforzo fisico. Dopo tre settimane dall’intervento, non esiste alcuna restrizione alle attività da svolgere.

Il Dr. Sergio Noviello, o un suo stretto collaboratore, chiamano i pazienti la sera del giorno dell’intervento chirurgico, e i giorni successivi per controllare l’andamento del periodo postoperatorio, l’adeguamento del paziente alle istruzioni postoperatorie e per rispondere a dubbi o domande. Il primo controllo viene eseguito uno o due giorni dopo l'intervento chirurgico, durante il quale viene esaminato il paziente ed eseguite delle fotografie.  I controlli successivi sono a due e quattro settimane dall’intervento chirurgico. L’andamento della guarigione viene inoltre controllato a due, quattro e otto mesi.

Caratteristiche BLEFAROPLASTICA BAT

• Innovativa tecnica chirurgica ambulatoriale di blefaroplastica
• Tempo di recupero di soli pochi giorni (solitamente 5-7 per la blefaroplastica superiore, 7-10 per la blefaroplastica completa)
• Assenza di dolore, disagio postoperatorio e necessità di riposo ridotti
• Edema ed ecchimosi trascurabili
• Nessuna limitazione alle normali attività (attività aerobiche intense escluse)
• Nessuna medicazione (solo occhiali da sole)

VANTAGGI
Consente di ridurre l’eccesso cutaneo e le borse delle palpebre.
DURATA DELL'INTERVENTO
45 minuti/1 ora.
ANESTESIA
Locale con sedazione.
DEGENZA
Day-Hospital.

CONVALESCENZA
Pochi giorni. Solitamente 5-7 per la blefaroplastica superiore, 7-10 per la blefaroplastica completa. Aspetto normale dopo 7/14 giorni. Definitivo a 3-6 mesi di distanza.

TARIFFA
3.800 euro.

 

FOTO PRIMA E DOPO L'INTERVENTO

Blefaroplastica - Esempio 1 preBlefaroplastica - Esempio 1 post

Esempio 1

Blefaroplastica - Esempio 2 preBlefaroplastica - Esempio 2 post

Esempio 2

Blefaroplastica - Esempio 2 preBlefaroplastica - Esempio 3 post

Esempio 3

...per saperne di più...

La blefaroplastica è l’intervento chirurgico che consente di ridurre l’eccesso cutaneo e le borse delle palpebre. Non tutti i pazienti hanno necessità di rimuovere sia la cute sia l’eccesso di grasso (borse). Il risultato di un intervento di chirurgia plastica come la blefaroplastica è determinato da un numero variabile di fattori quali le condizioni del viso, l’entità del tessuto sottocutaneo, la quantità e la qualità delle rughe presenti, la struttura ossea sottostante e le influenze ormonali. La blefaroplastica è una delle procedure di chirurgia estetica più richieste ed eseguite.

Sono molte le ragioni per le quali una donna o un uomo decidono di sottoporsi a un intervento di blefaroplastica. Un intervento correttivo dell’eccesso cutaneo palpebrale può determinare notevoli cambiamenti nell’aspetto di un paziente. Alcune donne in particolare desiderano semplicemente restituire freschezza e luminosità al proprio sguardo.

Il paziente tipo, desidera un risultato dall’aspetto naturale. Alcuni fattori di carattere anatomico e strutturale possono determinare accorgimenti tecnici accessori al fine di evitare imperfezioni.

La moderata invasività dell’intervento di blefaroplastica, costituiscono una indicazione per un numero elevato di pazienti. I pazienti presentano nella maggior parte dei casi un alto livello di soddisfazione e un ricordo positivo del pre e del postoperatorio. I risultati di una blefaroplastica sia superiore che inferiore coincidono quasi sempre con i desideri dei pazienti. Un paziente che sta valutando di sottoporsi ad un intervento di blefaroplastica necessita comunque di tutte le informazioni possibili al riguardo. Un operatore estetico professionalmente preparato ed un consulto medico  sono la via migliore, per un paziente, al fine di ottenere informazioni preziose per una decisione finale.

Sia che un paziente desideri un cambiamento moderato dell’aspetto delle proprie palpebre, ovvero un significativo cambiamento dello sguardo, la blefaroplastica può rappresentare la giusta scelta.

L'INTERVENTO

L'operazione viene eseguita in anestesia locale con sedazione.

La palpebra superiore
Viene valutato e marcato l'eccesso cutaneo. Il disegno è eseguito in modo che la cicatrice finale risulti posizionata nella piega palpebrale quando l'occhio è aperto. Nella regione del canto esterno l'incisione curva leggermente verso l'alto. La quantità di cute stabilita è così rimossa. Il grasso periorbitario in eccesso è asportato e la cute richiusa con materiale di sutura molto sottile.



La palpebra inferiore

L'incisione è eseguita a due millimetri dal margine ciliare, parallela al bordo palpebrale e si prolunga leggermente oltre il canto esterno. La cute e il muscolo orbicolare sono scollati delicatamente dai tessuti sottostanti. Il grasso periorbitario in eccesso è così rimosso; se necessario, è asportato l'eccesso cutaneo e quindi la cute è suturata.

Cosa aspettarsi dall'intervento

L’intervento non comporta nessun dolore.  Le ecchimosi sono di minima entità. La loro durata oscilla tra i sette e i quindici giorni. L’edema presente per le prime 48/72 ore è di entità variabile. Durante questo periodo le palpebre possono apparire irregolari e asimmetriche. Possibile una maggiore lacrimazione e una discreta iperemia congiuntivale (occhi arrossati). I punti sono rimossi in quinta-sesta giornata dopo l'intervento.

Preparazione pre-operatoria

Per sottoporsi a un intervento di chirurgia elettiva estetica bisogna essere assolutamente in buone condizioni fisiche. Un'accurata raccolta anamnestica, alcuni esami di laboratorio e un elettrocardiogramma sono assolutamente necessari come preparazione all'intervento. Talvolta necessaria una radiografia del torace. Bisogna evitare di prendere aspirina nelle due settimane prima e nelle due dopo l’intervento. L'aspirina riduce la capacità di coagulazione del sangue e può determinare la comparsa di ecchimosi in misura maggiore. Utile l’esecuzione di cicli di linfodrenaggio come preparazione all’intervento, in particolar modo in presenza di borse palpebrali evidenti.

Trattamento post-operatorio

L’intervento non richiede alcuna medicazione postoperatoria. Durante le prime ventiquattro ore devono essere applicate sugli occhi delle garze sterili imbevute di acqua fisiologica fredda. I punti di sutura sono rimossi in quinta/sesta giornata dall'intervento. Utili cicli di linfodrenaggio per favorire la guarigione.

Possibili complicanze

Sanguinamento 

Piccole perdite ematiche sono normali; un sanguinamento più cospicuo con formazione di ematoma potrebbe verificarsi nelle prime ventiquattro ore e talvolta necessitare un suo drenaggio. Rarissima la formazione di ematoma retrobulbare con compromissione del nervo ottico. 

Infezioni

Le infezioni sono rare ma possibili; un’adeguata terapia antibiotica potrà risolvere il problema. 

Cicatrizzazione 

La qualità delle cicatrici dipende in parte dalla esecuzione tecnica, in parte dalle caratteristiche intrinseche del paziente. Scleral show ed ectropion. 

Un’attenta valutazione preoperatoria delle caratteristiche anatomiche delle palpebre e una corretta esecuzione tecnica permettono di evitare queste due complicanze della blefaroplastica che comportano una modificazione della forma e dell’aspetto dell’occhio e problemi talvolta funzionali. 

Le complicanze maggiori, come la trombosi venosa profonda e la tromboembolia polmonare, sono prevenibili nella maggioranza dei casi attraverso un esame clinico scrupoloso del paziente e un adeguato impiego delle manovre di prevenzione della coagulazione endovascolare, come l’utilizzo intraoperatorio delle calze elastiche a compressione graduata e la compressione pneumatica intermittente. La somministrazione di eparine a basso peso molecolare risulta controindicata per l’elevato rischio di ematoma.

Ripresa dell'attività fisica

La guida dell'automobile potrà essere ripresa dopo tre giorni/una settimana; le attività sportive dopo quattro settimane; il make-up dopo pochi giorni. A tal proposito esistono sul mercato specifici correttori per attenuare i segni postoperatori. Bisognerà evitare l'esposizione diretta al sole per almeno due mesi.

end faq

LATEST NEWS

PQAge - NEWS

Biorigenerazione cutanea con PQAge

La biorigenerazione cutanea con PQAge, attraverso un procedimento suddiviso in due stadi impiega in modo rivoluzionario gli effetti della biorivitalizzazione e dei peeling.

Leggi...

Un nuovo concetto di chirurgia: BAT

"CHIRURGIA ESTETICA BAT” è il termine coniato dal Dr. Sergio Noviello per una serie di innovative e specifiche tecniche chirurgiche ambulatoriali eseguite in anestesia locale con sedazione, tra le quali comprendiamo la mastoplastica additiva, il lifting, la blefaroplastica e la miniaddominoplastica. I pazienti sottoposti a interventi di chirurgia estetica con questa tecnica necessitano di un tempo di recupero postoperatorio di sole 24/48 ore.

Leggi...

Il Lipofilling per aumentare il volume del seno e ridefinire i profili corporei

Il lipofilling rappresenta una metodica per aumentare i volumi del corpo come seno e glutei, con risultati naturali, immediati, un basso grado di invasività e una stabilità dimostrata a lungo termine.

Leggi...

Mastoplastica additiva ONE DAY

Mastoplastica additiva one day: in 24 ore oggi si ritorna alle normali attività.

"Mastoplastica Additiva ONE DAY” è il termine coniato dal Dr. Sergio Noviello per una innovativa e specifica tecnica chirurgica ambulatoriale di aumento del volume del seno in anestesia locale con sedazione. Le pazienti sottoposte a mastoplastica additiva con questa tecnica necessitano di un tempo di recupero postoperatorio di sole 24 ore.

Leggi...

HAIR PRP Fattori di Rigenerazione delle Piastrine (2)

La metodica che rivoluziona il modo di trattare la caduta dei capelli maschile e femminile. 

Attualmente, in tutto il mercato internazionale, il trattamento HAIR PRP rappresenta l’unica metodica realmente in grado di ridurre la perdita dei capelli sia maschile che femminile in maniera oggettiva poiché agisce in modo diretto sulle cellule del cuoio capelluto e dei capelli.

Leggi...

Fleboterapia Rigenerativa Ambulatoriale Tridimensionale

La Fleboterapia Rigenerativa Ambulatoriale Tridimensionale contro i capillari, le teleangectasie e le varici delle gambe 

La classica scleroterapia non è in grado di risolvere l’inestetismo in quanto agisce esclusivamente sulle conseguenze della malattia ma non sulle cause.

Leggi...

Dermamelan - NEWS (2)

Metodo cosmeceutico efficace contro le macchie della pelle causate da iperpigmentazioni melaniche.

Leggi...

Dieta - Liposcultura alimentare



Innovativo trattamento dietetico delle Adiposità Localizzate

Uno strategico pool di aminoacidi combinati con una specifica alimentazione permettono in pochi giorni di perdere fino al 10% del proprio peso corporeo.

Leggi...