Il nostro sito web fa uso di cookies per un corretto ed efficiente funzionamento dello stesso sito, analizzare le visite e per consentirci di migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Per sapere di più su cosa sono i cookies, come li utilizziamo e come gestirli, leggi la nostra Informativa Cookies.

Milano Estetica

 

 

 

 

Chiamaci al numero: 0276398634

 

Cellule staminali

Cellule staminaliMedicina e Chirurgia Estetica Rigenerativa. Rigenera la via più rapida ed efficace per l’utilizzo in medicina e chirurgia estetica di cellule staminali proprie

Le cellule staminali
Le cellule staminali sono le cellule base che servono a costruire il nostro organismo. Durante lo sviluppo embrionale queste si dividono nei tre foglietti che andranno a formare tutti i tessuti e gli organi del nostro corpo.


Nell’adulto invece le cellule staminali sono presenti solo in alcuni distretti e possono riparare i tessuti danneggiati, sostituendo le cellule alterate.
Le cellule staminali svolgono un ruolo cruciale per la salute e il benessere di ognuno di noi. Possono essere utilizzate per “riparare” aree in cui, a seguito di eventi patologici o per l’invecchiamento, vi sia stato un danno irreversibile.

Quali sono le caratteristiche della nuova metodica Rigenera
Fino a oggi le procedure per la raccolta e la selezione delle cellule staminali connettivali proprie erano difficoltose e necessitavano di passaggi obbligati e di manipolazioni cellulari. In medicina estetica si è tentato in un recente passato di sfruttare le potenzialità delle cellule staminali vegetali con risultati però alterni.
La tecnologia e la strumentazione chirurgica Rigenera nasce proprio dall’esigenza di avere una metodica rapida (pochi minuti), efficace e semplice da utilizzare, ma allo stesso tempo estremamente efficiente, che possa fornire al medico o al chirurgo, all’interno del suo ambulatorio o della sua sala operatoria, uno strumento in grado di selezionare cellule staminali pluripotenti a partire da piccolissimi frammenti (1 mm) di tessuto connettivo prelevato dal paziente stesso.
Questi frammenti, inseriti nell’apparecchio Rigenera diventano fonte di cellule vitali che reinserite nel corpo dello stesso paziente hanno la capacità di rilasciare, senza alcuna manipolazione, notevoli quantità di BMP-2 (Bone Morphogenetic Protein) e di VEGF (Vascular Endothelial Growth Factor) (Graziano et al., PLoS ONE 2007), fattori che si sono dimostrati fondamentali per la rigenerazione di difetti tissutali. Altri studi hanno evidenziato come dette cellule sono in grado non solo di produrre matrice connettivale extra-cellulare (come acido jaluronico, collagene e fibre elastiche) perfettamente differenziata, ma allo stesso tempo di dare vita a processi di neovasculogenesi e neoangiogenesi (D’Aquino et al., Cell Death 2006). Da non trascurare come le cellule staminali mostrino la capacità di interagire con biomateriali (acido jaluronico, collagene) in grado di guidarne il percorso rigenerativo (Graziano et al., JCP 2007).

Quali applicazioni in medicina e chirurgia estetica
Attualmente, in tutto il mercato internazionale, l’acido jaluronico e il collagene rappresentano diffusissimi dispositivi medici in grado di ridurre in maniera oggettiva le rughe del volto come le nasolabiali, di ripristinare i volumi di labbra e zigomi, di ripristinare mediante biorivitalizzazione adeguati livelli di idratazione e turgore tessutale. Tali materiali sono definiti non permanenti in quanto il nostro organismo attraverso precise reazioni enzimatiche elimina gradatamente tali prodotti. La durata è solitamente determinata dal grado di complessità delle molecole e dal loro peso molecolare, e coincide mediamente in quattro-sei mesi. Mediante la metodica Rigenera è possibile oggi abbinare, in pochissimo tempo e con minima invasività, le cellule staminali pluripotenti dello stesso paziente a tali materiali ottenendo un risultato immediato di riempimento delle rughe ma nello stesso tempo una graduale rigenerazione di cellule connettivali, fibre collagene ed elastiche, e acido jaluronico con risultati secondo alcuni lavori scientifici che raggiungono il loro culmine a 180 giorni dall’impianto (D’Aquino et al., Eur Cell Mater 2009). La permanenza di tali risultati è ancora oggetto di indagine ma è possibile supporre dodici – diciotto mesi.
La rigenerazione di cellule connettivali e di sostanza fondamentale indotta dall’iniezione contestuale di acido jaluronico e cellule staminali si rivela di importanza determinante nella biostrutturazione di tessuti cutanei poveri di tono ed elasticità come nel distretto cervicale, nell’interno coscia o nell’interno braccia.
Una conoscenza approfondita dell’anatomia e una appropriata tecnica di esecuzione sono, requisiti fondamentali per poter ottenere risultati sicuri e riproducibili.

Come avviene il procedimento
Previa disinfezione e infiltrazione di un modestissimo quantitativo di anestetico locale a livello retro auricolare si preleva un frammento di cute dello spessore di 1mm x 2mm. Il frammento viene posto in un filtro apposito e inserito per un minuto nell’apparecchio Rigenera. Si preleva così la sospensione cellulare da impiegare secondo la tecnica desiderata.
La microinfiltrazione di acido jaluronico non differisce dalla consueta tecnica iniettiva sia nei casi di riempimento volumetrico che nei casi di bioristrutturazione tessutale.

Quanto tempo si impiega
Il trattamento è molto veloce: in genere bastano quindici-venti minuti complessivi per selezionare le cellule e trattare il paziente con la sospensione ottenuta. Non occorre assolutamente ricovero o degenza e dopo l’applicazione, si può tranquillamente tornare alle proprie attività. Il trattamento inoltre non presenta interazioni con altri trattamenti di medicina estetica come ad esempio peeling chimici, laser o tossina botulinica.

Si possono avere effetti indesiderati
Tralasciando i minimi comuni effetti post-trattamento delle microiniezioni di acido jaluronico, rappresentate da qualche piccola ecchimosi o un modesto gonfiore, la letteratutra scientifica internazionale è concorde sulla assenza di effetti indesiderati a breve o lungo termine determinati dall’impiego delle cellule staminali dello stesso paziente in molti ambiti della medicina rigenerativa.

Ci sono altri vantaggi
La crescente domanda di procedure medico estetiche semplici, soft, reversibili, poco rischiose e che non costringano a lunghi periodi di convalescenza determinerà un utilizzo sempre più ampio della cosiddetta medicina rigenerativa mediante cellule staminali. Il trattamento lascia una minima traccia ed è inequivocabilmente più soft di qualunque atto chirurgico venga preso in considerazione. Proprio in concomitanza con un intervento di chirurgia estetica è possibile utilizzare frammenti di cute per selezionare le preziose cellule pluripotenti.

Per quali tipi rughe o difetti estetici è indicato
La metodica Rigenera si rivela efficace in modo determinante nelle rughe di espressione del volto. In particolare le indicazioni più comuni sono:
• rughe e solchi glabellari (tra le sopracciglia)
• rughe ai lati degli occhi ("zampe di gallina")
• rughe verticali del contorno labbra
• rughe del collo (collane di Venere)
• lassità cutanea del volto e del collo
• lassità cutanea dell’interno coscia
• lassità cutanea dell’interno braccia

Il costo del trattamento è mediamente di 750 euro.

Metodica Rigenera
Ecco i principali vantaggi:
• semplicità
• rapidità
• trattamento innovativo
• poco rischioso
• ecchimosi modeste
• assenza di dolore
• assenza di edemi
• riduzione uniforme delle rughe
• miglioramento della tonicità cutanea
• recupero immediato
• reversibilità

LATEST NEWS

PQAge - NEWS

Biorigenerazione cutanea con PQAge

La biorigenerazione cutanea con PQAge, attraverso un procedimento suddiviso in due stadi impiega in modo rivoluzionario gli effetti della biorivitalizzazione e dei peeling.

Leggi...

Un nuovo concetto di chirurgia: BAT

"CHIRURGIA ESTETICA BAT” è il termine coniato dal Dr. Sergio Noviello per una serie di innovative e specifiche tecniche chirurgiche ambulatoriali eseguite in anestesia locale con sedazione, tra le quali comprendiamo la mastoplastica additiva, il lifting, la blefaroplastica e la miniaddominoplastica. I pazienti sottoposti a interventi di chirurgia estetica con questa tecnica necessitano di un tempo di recupero postoperatorio di sole 24/48 ore.

Leggi...

Il Lipofilling per aumentare il volume del seno e ridefinire i profili corporei

Il lipofilling rappresenta una metodica per aumentare i volumi del corpo come seno e glutei, con risultati naturali, immediati, un basso grado di invasività e una stabilità dimostrata a lungo termine.

Leggi...

Mastoplastica additiva ONE DAY

Mastoplastica additiva one day: in 24 ore oggi si ritorna alle normali attività.

"Mastoplastica Additiva ONE DAY” è il termine coniato dal Dr. Sergio Noviello per una innovativa e specifica tecnica chirurgica ambulatoriale di aumento del volume del seno in anestesia locale con sedazione. Le pazienti sottoposte a mastoplastica additiva con questa tecnica necessitano di un tempo di recupero postoperatorio di sole 24 ore.

Leggi...

HAIR PRP Fattori di Rigenerazione delle Piastrine (2)

La metodica che rivoluziona il modo di trattare la caduta dei capelli maschile e femminile. 

Attualmente, in tutto il mercato internazionale, il trattamento HAIR PRP rappresenta l’unica metodica realmente in grado di ridurre la perdita dei capelli sia maschile che femminile in maniera oggettiva poiché agisce in modo diretto sulle cellule del cuoio capelluto e dei capelli.

Leggi...

Fleboterapia Rigenerativa Ambulatoriale Tridimensionale

La Fleboterapia Rigenerativa Ambulatoriale Tridimensionale contro i capillari, le teleangectasie e le varici delle gambe 

La classica scleroterapia non è in grado di risolvere l’inestetismo in quanto agisce esclusivamente sulle conseguenze della malattia ma non sulle cause.

Leggi...

Dermamelan - NEWS (2)

Metodo cosmeceutico efficace contro le macchie della pelle causate da iperpigmentazioni melaniche.

Leggi...

Dieta - Liposcultura alimentare



Innovativo trattamento dietetico delle Adiposità Localizzate

Uno strategico pool di aminoacidi combinati con una specifica alimentazione permettono in pochi giorni di perdere fino al 10% del proprio peso corporeo.

Leggi...