Il nostro sito web fa uso di cookies per un corretto ed efficiente funzionamento dello stesso sito, analizzare le visite e per consentirci di migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Per sapere di più su cosa sono i cookies, come li utilizziamo e come gestirli, leggi la nostra Informativa Cookies.

Articoli

HAIR PRP Fattori di Rigenerazione delle Piastrine (2)

La metodica che rivoluziona il modo di trattare la caduta dei capelli maschile e femminile. 

Attualmente, in tutto il mercato internazionale, il trattamento HAIR PRP rappresenta l’unica metodica realmente in grado di ridurre la perdita dei capelli sia maschile che femminile in maniera oggettiva poiché agisce in modo diretto sulle cellule del cuoio capelluto e dei capelli.

Non solo la predisposizione genetica, ma molti altri fattori sembrano giocare un ruolo importante nella densità dei capelli: periodi di stress, la gravidanza e l’allattamento, l’alimentazione e alcuni farmaci. La rigenerazione cutanea e del cuoio capelluto autologa HAIR PRP mediante fattori di crescita liberati dalle piastrine prevede l'uso del plasma in cui sono concentrati. Questi fattori di stimolo consistono in mediatori biologici che nel nostro corpo riparano e regolano la rigenerazione dei tessuti.

Tra gli effetti principali della metodica: riequilibrio del metabolismo cellulare; stimolazione di fenomeni riparativi; aumento del turn-over cellulare; e per quanto riguarda l’aspetto tricologico, normalizzazione della caduta dei capelli e conversione della miniaturizzazione. In termini oggettivi l’aumento della densità può oscillare tra il 18 e il 25%.

La tecnica, ambulatoriale, consiste nel prelevare un campione di sangue dal paziente, e successivamente centrifugarlo per separare la parte corpuscolata dalla parte trasparente liquida che contiene le piastrine e i fattori di crescita.

Il prezioso prodotto così ottenuto viene impiegato per la rigenerazione cutanea autologa e del cuoio capelluto mediante specifiche applicazioni cutanee con delicati manipoli, e impiegando gli ultrasuoni a bassa frequenza.

Il trattamento è molto veloce: in genere bastano trenta minuti per tutto il cuoio capelluto. L’iniziale effetto compare a partire dal primo mese e raggiunge il suo picco da tre a sei mesi  dopo il trattamento, perdurando pienamente per un anno. Ad oggi si stimano in più di un milione i pazienti sottoposti al trattamento senza effetti colaterali di rilievo e con unanime giudizio positivo sul risultato cosmetico del trattamento. La tecnica HAIR PRP è assolutamente traumatica.  Inoltre non si formano gonfiori né si prova dolore durante o dopo il trattamento. Dal punto di vista estetico, non ci sono rischi di spiacevoli inestetismi.  La metodica HAIR PRP si rivela efficace in modo determinante nella perdita di capelli e nella calvizie sia maschile che femminile, indipendentemente dalla causa, normalizzando la caduta già durante la prima seduta e convertendo la miniaturizzazione dei capelli alla seconda. In presenza di caduta eccessiva dei capelli si rivela inoltre estremamente utile eseguire l’analisi del capello o test MINERALOGRAMMA, il quale individua e analizza i componenti biochimici presenti all’interno delle cellule del bulbo e dello stelo del capello per avere un profilo pressoché completo delle condizioni interne alla cellula.

La riduzione della densità dei capelli può essere classificata in lieve, media o complessa; e di conseguenza saranno quindi necessari uno, due o tre cicli di trattamento. Ogni ciclo prevede due sedute una ogni trenta giorni. Non occorre assolutamente ricovero o degenza e dopo l’applicazione, si può tranquillamente tornare alle proprie attività.